Giornata Internazionale del Parto in Casa

Il 4 aprile 2008 nasce la mia prima bimba, Vera, in casa, mentre ero carponi in camera da letto, assistita da mio marito e dalle mie due ostetriche Lorella e Giovanna.

Il 10 aprile 2011 nasce la mia seconda bimba, Maia, in casa, in una piscinetta nel bagno della casa dove ci eravamo trasferiti appena 3 settimane prima, assistita dalla mia ostetrica Carla, mentre mio marito e Vera erano in cucina e ogni tanto venivano a controllare.

Il parto in casa mi ha permesso di dare la nascita migliore che potevo alle mie bimbe, e anche la mia rinascita come madre migliore per me, per due volte. Il parto in casa o casa maternità non è per tutte, ma dovrebbe essere una scelta, per tutte le mamme, come me, che si sentono più sicure tra le propria mura domestiche.

Oggi è la Giornata Internazionale del Parto in Casa, e spero che presto questa scelta sarà possibile per sempre più mamme.

Un grande in bocca al lupo alle mamme che si accingono a dare alla luce i propri piccoli nella propria casa, che sia tutto come desiderate!

Ti è piaciuto questo articolo? Condivilo!
Pubblicato in Notizie e pensieri, Parto Taggato con: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*