Deodorante? No grazie!

Ho sempre avuto il problema del sudare molto, non so dire per quale motivo, ma sicuramente anche per una componente emotiva… In situazioni emotive cariche, o quando sono in ansia, inizio a sudare molto… Questo può essere molto fastidioso, e oltre al diventare visibile sulle magliette (che imbarazzo!), può dare anche problemi di cattivo odore… Ho provato diversi deodoranti, con o senza alluminio (componente parecchio dannoso, a quanto pare), ma nulla, il problema rimaneva… Ora non sto a raccontarvi tutto nei minimi dettagli, ma vengo al punto. Un’amica virtuale mi ha consigliato di provare a non usare più alcun deodorante, ma di tentare con il bicarbonato. Sì, il bicarbonato, proprio lui! Quella polverina bianca che si può usare per le cose più diverse, funziona anche come deodorante!
Ho deciso di tentare, visto che non mi costava nulla… Al mattino (e ogni altra volta che ne hai bisogno) ti lavi, poi ti inumidisci le dita, prendi un po’ di polvere (la quantità è circa una nocciolina) e la passi sotto le ascelle. Tutto qui! Io ero un po’ scettica, mi dicevo ma figuriamoci se con tutti i deodoranti che ho provato, un po’ di bicarbonato può funzionare meglio… E invece sono rimasta piacevolmente colpita dalla sorpresa… Niente puzza! E’ stato davvero strabiliante, ero quasi commossa! Funziona davvero, forse non per tutti ma per tanti sì, e io sono mesi che non uso più il deodorante, e mi trovo benissimo… Forse non avrò le ascelle profumate, ma per me è già tantissimo non avere cattivi odori! Poi certo non è miracoloso neanche il bicarbonato, e se sudo proprio tanto un po’ di odore c’è, ma non certo di più che col deodorante! E dirò di più, da quando uso il bicarbonato mi sembra di sudare anche di meno, e le volte che succede e un po’ di odore finisce anche sulle magliette, basta un lavaggio normale e la puzza se ne va. Prima, invece, l’odore rimaneva in modo molto più forte anche sulle magliette…
Insomma, ho rivalutato e promosso a pieni voti questa polverina bianca che avevo in casa ma che non utilizzavo molto, e ora viene sempre con me! In estate forse le cose si faranno più difficili, gli esperti dicono che a volte c’è bisogno di un “rinforzo” anche di deodorante, ma che comunque il bicarbonato aiuta tantissimo… E per ora un solo problema… Se indosso magliette scure subito dopo aver applicato il bicarbonato, si può formare un antiestetico alone bianco sulla maglietta… Soluzione? Applicare il bicarbonato e attendere che sia completamente asciutto prima di vestirsi!
Insomma, provare per credere!

Ti è piaciuto questo articolo? Condivilo!
Pubblicato in Ecologia e risparmio Taggato con: , , ,
58 commenti su “Deodorante? No grazie!
  1. marina ha detto:

    E vero, il bicarbonato di sodio è un anti-odorante naturale efficacissimo.
    A me capita di usarlo anche deodorare le scarpe e la pattumiera.
    Peccato per l’alone bianco, ma sai la soddisfazione di usare qualcosa di naturale, efficace ed economicissimo??

  2. claudia ha detto:

    grazie della notizia, ciao

  3. Laura ha detto:

    Ciao! Si, il bicarbonato è utilissimo!! Io lo uso oltre che per togliere i cattivi odori dalle scarpe (pensate che in casa siamo tre supersportivi, con padre e figlia che sudano tantissimo i piedi!!!) anche per neutralizzare gli odori di cibo dalle pentole. Dopo averle lavate e asciugate le conservo mettendo all’interno un pacchettino fatto con un tovagliolo di carta contenente bicarbonato. Niente più odore di pesce o altro!!!
    W IL BICARBONATO!

  4. Giovane Mamma ha detto:

    Ciao… Sono nuova qui… Io ho sempre avuto il problemino di sudare un po’ troppo e oggi ero proprio alla ricerca di una soluzione comoda, economica ed efficace. Ho provato ogni sorta di deodorante e non avevo più idee. Non sapevo che il bicarbonato fosse così utile. Seguirò sicuramente il vostro consiglio. Grazie mille!

  5. Graziella ha detto:

    Visto che ho carpito il “trucchetto” da questo blog, condivido con voi il fatto che ho provato giusto stamattina il bicarbonato: fantastico! Mi sono sentita a posto per tutto il giorno. E, nonostante il gran caldo di oggi, nessun odore.
    Io ho avuto molti problemi nella scelta del deodorante perché sono allergica al nickel quindi ho provato diversi prodotti…magari erano delicati sulla pelle ma poco efficaci o lasciavano terribili aloni. La prova di oggi con il bicarbonato mi ha lasciato soddisfatta da tutti i punti di vista.
    Grazie per il consiglio.

    http://psicoterapeutatornello.wordpress.com/

    • Lucia ha detto:

      Bene Graziella, sono proprio felice che tu ti sia trovata bene! Volevo aggiungere che è possibile fare una soluzione liquida con acqua e bicarbonato, da spruzzare come un normale deodorante… appena ritrovo la “ricetta” la posto!

  6. Graziella ha detto:

    Io ho trovato questo sito dove c’è anche la soluzione liquida

    http://www.greenme.it/consumare/detergenza/4863-bicarbonato-di-sodio-usi

    ma, a mio modesto parere, dovendo far asciugare, meglio umettare solo le dita.

    http://psicoterapeutatornello.wordpress.com/

  7. enrico ha detto:

    Se posso dare un altro consiglio:

    un poco di succo di limone ogni giorno, dopo alcuni giorni il problema è risolto. Nessun alone, nessun odore, nessun danno, costo irrisorio. Certo non mettevelo dopo la depilazione. Io lo uso da 15 anni. Nessuno si è accorto del cambio di abitudine.
    E’ batteriostatico, antiossidante, inibitore enzimatico.
    saluti

  8. enrico ha detto:

    Come ? semplice, spremo qualche goccia sulla mano e la passo sotto l’ascella la mattina. all’inizio l’effetto è blando ma, non ci volevo credere, dopo un po si può persino saltare un giorno.
    Del resto – sono un chimico e ho approfondito – i deodoranti sono fatti apposta per rendere “dipendenti”: cioè più li usi più stimoli il corpo a sudare per tentare di riequilbrare la natura, motivo per cui se ti lavi e NON lo metti, ti accorgi di puzzare quasi subito, peggio che non ti fossi lavato ! Ed in più assorbono gli odori con assorbenti; ma questi poi si fissano ai tessuti che, dopo, puzzano, anche usciti dalla lavatrice, non avete notato ? Ciao

  9. Lucia ha detto:

    Grazie mille Enrico per la tua preziosa testimonianza! In effetti succede proprio così!

  10. Federica ha detto:

    Ciao,
    sono capitata qui per caso proprio perchè ero alla ricerca di una soluzione naturale dopo aver provato tutti i tipi di deodoranti possibili…in effetti, io ho un grossissimo problema, quello della sudurazione eccessiva che porta al formarsi di aloni giganteschi sulle maglie anche quando non sono sotto stress o sforzo…proverò con il bicarbonato e spero proprio che il mio problema si risolvi al più presto…sono stufa di non poter mettere indumenti colorati per questo….in compenso sto usando il bicarbonato già per un infiammazione delle gengive e per l’igiene intima e posso dire di essere soddisfatta…potresti scrivere la ricetta del deodorante in spray? grazie mille, un saluto

    • Lucia ha detto:

      Ciao Federica, mi dispiace per il tuo “problema”, immagino che sia molto fastidioso… Guarda, ti dico che dopo aver provato qualche giorno con il limone, come consigliato da Enrico, forse è ancora meglio del bicarbonato! Il bicarbonato comunque lascia degli aloni sulle magliette colorate,il limone per ora sembra di no, certo non blocca la sudorazione ma funziona bene, e riduce moltissimo il cattivo odore. Il deodorante in spray con bicarbonato alla fine non l’ho fatto, ma vedo se la trovo!

    • Lucia ha detto:

      Eccola! Per ottenere un deodorante liquido, sciogliete due cucchiaini di bicarbonato in un bicchiere d’acqua, lasciate riposare per 24 ore e trasferite il tutto in un contenitore spray, magari riciclando la confezione di un vecchio deodorante.

  11. Federica ha detto:

    aggiornamento: ho provato a mettere il bicarbonato sotto le ascelle e…magicamente…no cattivo odore e nemmeno una goccia di sudore 🙂 che bello 🙂 comunque ho provato a fare anche uno scrab viso con bicarbonato ed acqua ed è ottimo…elimina tutti i punti neri e le impurità e lascia la pelle davvero morbida e liscia 🙂
    grazie mille per tutto

  12. Lucia ha detto:

    Sono davvero felice per te Federica! 😀

  13. frida ha detto:

    salve!
    Da quello che ho potuto leggere,bicarbonato e,a detta di enrico,il limone sono ottimi contro questo fastidioso problema!ora,tenendo presente che i miei ”punti deboli” sono ascelle e fronte o comunque attaccatura dei capelli in generale:come dovrei fare?mi bagno un pò ascelle e fronte/tempie con succo di limone e poi ci passo sopra del bicarbonato?o magari meglio provare solo una delle due cose?magari farei solo limone per fronte e entrambi per ascelle?

    • Lucia ha detto:

      Ciao! Io direi di provare una cosa alla volta, così vedi come ti trovi e se sono efficaci, insieme non credo serva! Sulla fronte direi però limone, il bicarbonato potrebbe lasciare tracce!

  14. enrico ha detto:

    Si, o l’uno o l’altro, altrimenti insieme diventano una cosa tipo citrato di sodio, ovvero … un digestivo, non credo serva ! Comunque sono contento il mio consiglio sia stato interessante, ma ricordate che il limone va messo continuatamente ogni giorno, e gli effetti sono graduali, non totali ed immediati, ma poi si vedono davvero. Almeno per me. Pure con 38 gradi questa estate ed al mare, nessuno ha obiettato qualcosa.

    • Mario ha detto:

      Ciao Enrico

      Ma secondo te sarebbe una cosa utile mettere delle gocce di limone nella soluzione “liquida” del bicarbonato di sodio ??

      Il limone uccide tutti i batteri? E il bicarbonato da solo no ??

      Ciao grazie
      Mario

  15. giusy ha detto:

    ma il limone fa lasciare aloni di sudore sulle magliette ?

  16. giusy ha detto:

    sono una studente e ogni volta che vado a scuola sudo, non so il perche (non sono neanche in ansia) . ho comprato un deodorante dalla farmacia proprio per non far puzzare il sudore.io invece vorrei qualcosa per non far sembrare gli aloni sulla maglietta. cmq io il limone l’ ho usato per 2 giorni di seguito. il primo giorno l’ alone non c’era ( perche non ero andata a scuola) mentre il secondo giorno c’ era. help me!!!!!!!1

    • enrico ha detto:

      Il secondo giorno c’era ed il primo no ? Scusa la domanda, ma la maglietta era la stessa vuoi dire ? perchè in quel caso è ovvio, prima o poi l’alone si forma comunque, altrimenti dipenderà dal fatto che hai sudato tanto che i sali del sudore hanno formato un alone. Ma comunque stai tranquilla che i deodoranti fanno peggio. Oltretutto siccome sono fatti per trattenere gli odori, quando poi invecchiano li rilasciano insieme, col risultato che…a volte anche dopo lavati si sentono puzzare, mentre questo non succede se non si usa il deodorante, magari puzzano, ma lavati non puzzano di certo. Ciao.

      • Lavinia ha detto:

        Ciao sappiate che il bicarbonato in ogni lavaggio due cucchiani risolve anche il problema degli odori sugli indumenti..io lo metto nel cestello coi vestiti e poi nel cassetto metto aceto e detersivo…in fine due gicce di ammorbidente solo per il profumo perche l aceto spezza la tensione delle fibre meglio dell ammorbidente buon lavggio a tutti

  17. lucia72 ha detto:

    Ho letto con attenzione i vostri consigli e proverò già oggi speranzosa di aver trovato finalmente una soluzione al cattivo odore sotto braccio.
    Ma per il cattivo odore che ritorna sulle maglie appena lavate sapete darmi qualche dritta?

    • Lucia ha detto:

      Credo che anche il cattivo odore sulle magliette sia dovuto al deodorante, con il bicarbonato o il limone di solito le cose migliorano, ma per far andare via il cattivo odore puoi provare con la candeggina delicata…

  18. Ekaterina ha detto:

    Per me il bicarbonato FUNZIONA(provero’ pure con il limone)!!! oltre a non fare un odore sgradevole( quello che succedeva—anche dopo essermi lavata e deodorata col deodorante) anche le mie magliette hanno smesso di puzzare dopo il pretrattamento col sapone di marsiglia ed il lavaggio dentro la lavatrice. Evviva il Bicarbonato. Enrico, ha qualche altro consiglio illuminante? tipo cosa si puo’ usare al posto del shampoo e bagnoschiuma, qualcosa di ecologico, non dannoso per la pelle e che fa guadagnare meno le multinazionali?

    • enrico ha detto:

      Non so se è illuminante, ma banalmente io mi faccio il sapone da me, con l’olio vecchio, da me prodotto, o anche con quello delle fritture, con il quale può venire un ottimo prodotto, senza alcun odore, con il quale si lavano benissimo anche i capelli. Utilizzando la potassa invece della soda si ottiene il sapone liquido che, con l’aggiunta di bicarbonato e glicerina da un prodotto simile al bagnoschiuma, ma io mi limito ad usare una banale saponetta da me fatta.
      Cordiali saluti

      • Ekaterina ha detto:

        Grazie Enrico il suo consiglio va benissimo, faro’ pure io le saponette(almeno sapro’ che cosa c’e’ dentro)))). E’ interessante l’idea del riutilizzo dell’olio della frittura non ho mai pensato e non ho mai sentito. Buona Giornata!

  19. vivianna ha detto:

    Ciao a tutti,
    sono entrata in questa pagina per caso, in quanto cercavo qualche soluzione naturale al mio ormai “psicologicamente invalidante” problema. Non sapete che felicità trovare altre persone con la mia stessa ansia: sudare!!! non ho problemi di sudorazione abbondante, il mio problema sta nel sudare e di conseguenza puzzare quando sono in ansia ( se faccio una corsa il mio sudore non puzza…o quanto meno non tanto). Dico che ormai è diventato invalidante, perché ho sempre paura di emanare cattivo odore ( nonostante sia una persona profondamente pulita), dunque vado in ansia, dunque sudo…insomma si è creato un circolo vizioso!!! non sto neppure ad elencare tutti i tipi di deodoranti provati con altrettanto scarsi risultati….insomma sembra che il cattivo odore del sudore ansiogeno sia invincibile!!! please HELP ME!!!!

  20. lucia72 ha detto:

    Viavianna non sei sola……avrei potuto scrivere le tue stesse identiche parole….purtroppo vivo il tuo stesso identico stress! 🙁
    Spero che questo possa un pò consolarti!

  21. Lucia ha detto:

    Viviana, Lucia72, avete provato il limone e il bicarbonato? Posso chiedervi come mangiate? Alcune persone trovano che limitando molto o eliminando le proteine animali, l’odore di sudore sia molto più sopportabile…

  22. vivianna ha detto:

    Grazie per le risposte. Che dire, la mia alimentazione è molto varia, sono una salutista, e la carne non è neppure tra i miei cibi preferiti per cui ne consumo pochissima. Forse appena riuscirò a trovare un po’ di pace e a condurre una vita meno stressata, tutto ritornerà nella norma! nel frattempo però, mi occorre trovare una soluzione, che se fosse naturale sarebbe davvero il massimo!! leggendo i commenti precedenti, avevo pensato di sperimentare il limone, magari applicandolo solo la sera prima di andare a letto e la mattina applicare un classico deo. Un tempo i cari deo a lunga durata facevano davvero effetto, ora invece sembra che niente funzioni realmente!

    • enrico ha detto:

      L’alimentazione ci può entrare, nel senso che alimenti troppo ricchi di azoto possono incrementare l’escrezione di acido urico e urea, che producono cattivo odore, ma non è che chi mangia carne abbia necessariamente problemi. Del resto è peggio mangiare asparagi e cipolle, che contengono sostanze solforate, ma sono vegetali. Il problema spesso è, come in questo caso, lo stress: noi in raltà produciamo “appositamente” odori, come gli animali, per segnalare il nostro stato, sano, malato, stressato, felice e…diciamo in cerca di partner (in veterinaria si direbbe in calore…). Il problema è che a noi non piace essere animali. Per cui lo stress va evitato in se per evitare il problema. Premesso questo il limone è uno dei rimedi più efficaci, come ho già detto, ma va usato continuamente, è efficace per gradi, e dopo alcune settimane è efficacissimo, perchè seleziona la flora batterica. E per finire ribadisco quanto so come chimico: i deodoranti sono prodotti appositamente per risolvere il problema per breve tempo (anche fossero 48 ore), ma per aggravarlo dopo, in modo da dare una sorta di “dipendenza” dal prodotto e costringerti a comprarlo di nuovo. Insomma si puzza di più se smetti di usarlo che se non lo hai mai usato. Cordiali saluti.

  23. vivianna ha detto:

    Grazie mille, farò sicuramente scorta di limoni!!! ma potrebbe essere una buona idea quello di utilizzarlo solo la sera? dato che non ha un’efficacia immediata, utilizzarlo di giorno significherebbe, in caso di giornata particolarmente stressante, stare a disagio tutto il giorno!

    • Lucia ha detto:

      Aspettiamo Enrico, ma secondo la logica di quello che ha scritto, se tu continuassi ad usare il deodorante, il limone non avrebbe molto effetto… Però capisco la difficoltà… iniziare quando sei in vacanza?

  24. enrico ha detto:

    Grazie per gli apprezzamenti, comunque il vantaggio del banale limone è che si può mettere quando si vuole, non fa certo male ! Ovvio che si può mettere la sera, ma anche pure la mattina dopo. In ogni caso, paraddossalmente, già il solo fatto di NON usare deodoranti, dopo un poco di tempo farebbe puzzare di meno a parità di condizioni; del resto è vero che anticamente la gente non profumava di violetta, ma sicuramente non puzzava quanto ci si potrebbe aspettare considerando che si faceva il bagno poche volte nella vita, si cambiava poche volte al mese, non aveva deodoranti; eppure anche a sentire mia nonna non è che fosse questa tragedia. L’eccesso di igiene e prodotti chimici stressa l’organismo fino ad ottenere l’effetto contrario. Allo stesso modo l’eccesso di igiene e di vaccini è la causa dell’aumento delle allergie ed intolleranze nei bambini; il loro sistema innunitario non trovando nemici contro cui combattere alla fine se la prende con se stesso. Detesto la pubblicità di amuchina che uccide tutti i batteri, è del tutto sbagliato vivere in una campana di vetro ! Cordiali saluti

  25. vivianna ha detto:

    Grazie Enrico, sono assolutamente d’accordo con te.
    Purtroppo oggi siamo davvero tutti, chi più chi meno, ossessionati dall’igiene, cercando di debellare ogni più piccolo anche innocuo batterio. Forse 70 anni fa il problema dei cattivi odori non me lo sarei mai posta, ne quanto meno ne avrei fatto un dramma psicologico…ma ahimè oggi la società ci impone di profumare proprio come leggiadri fiorellini di campo anche alla fine di una lunga e super stressata giornata lavorativa. Comunque proverò con il limone, hai visto mai che col tempo il problema non si risolva. Come già detto, il mio sudore non puzza se non è causato da stress o da ansia…solo che ormai è diventato quasi un problema psicologico, per cui avendo paura di sudare mi viene l’ansia!! grazie mille e cordiali saluti

    • enrico ha detto:

      Il fatto è che bisognerebbe prendere coscienza del lavaggio del cervello che fanno le pubblicità, con i loro modelli di donne-modelle-splendide come le bambole, perfettamente inodori o profumate, incorruttibili…e che buttano poi nello sconforto le nostre adolescenti che perfette magari non sono…per non parlare dell’uomo che sembra terrorizzato se si intravede un peletto della barba…personalmente, se può aiutare, non sopporto una donna che non abbia assolutamente alcun odore, perchè mi sembra…finta appunto, una bambola. Che senso ha ? Gli esseri umani sono animali comunque, non robot. Ovvio che non parlo di persone che non si lavano o non si cambiano mai, ma un minimo odorino non capisco che tragedia sia. Cordiali saluti

  26. Ekaterina ha detto:

    Grande Enrico! Aboliamo la pubblicita’(TV) che ci lava il cervello, che ci crea a noi e nostri figli i bisogni fittizi, disimparando i Veri Valori nella Vita. Evviva Bicarbonato e Limone – funzionano!

  27. Giulia ha detto:

    Grazie per i consigli proverò entrambi i rimedi!
    Gentile Enrico il limone lo usa a fettine che poi spreme quotidianamente oppure fa una spremuta e la conserva? In quest’ultimo caso il limone, conservato in frigorifero, rischia di perdere le sue proprietà?

  28. daniele ha detto:

    Ciao a tutte,tutti,sono Daniele e vi racconto la mia esperienza post-deodoranti con alluminio:
    Ad un certo punto, circa 3 settimane fa, mi si gonfia dolorosamente una ghiandola sotto l’ascella…..immaginate la preoccupazione!
    Visita, scopro che mi si è “intasata” una ghiandola sebacea che dopo una settimana circa di lavaggi con bicarbonato si è riassorbita.
    morale: l’alluminio intasa,e chiude i pori. Bisogna fare molta attenzione. Comunque ora uso bicarbonato,lavaggi a sera e mattina,e va molto bene anche sul piano olfattivo!
    leggendo tutti i commenti ho avuto la conferma che al giorno d’oggi, delle nostra salute, alle industrie non frega nulla….

  29. giulia ha detto:

    Ho 15 anni e sudo tantissimo ….c’ é un modo per fami sudare di meno e che mi faccia profumare di più senza rovinami la pelle?

  30. giulia ha detto:

    No ,ma riescono anche a farmi sudare di meno?

    • Lucia ha detto:

      Leggi anche tutti i commenti precedenti!

    • enrico ha detto:

      Se ti spalmi un poco di succo di limone, diciamo un cucchiaino, dopo esserti lavata, anche la sera, ovviamente magari non dopo una rasatura, dopo alcuni giorni l’effetto si sente eccome, gradualmente spariscono i problemi, specie di odore, e niente aloni, niente effetti tossici dei deodoranti, ed oltretutto la durata è molto lunga, addirittura, almeno per me, basta 2 o 3 volte a settimana. Ma come dicevo devi provare per alcuni giorni prima che l’effetto si senta davvero. Non è però una cura che blocca il sudore, altrimenti farebbe male, lo limita un poco perchè il limone è astringente. Ma sudare non fa male, basta limitare gli effetti collaterali.
      Spero di esserti stato di aiuto.
      Enrico – chimico

  31. Agnese ha detto:

    Io ho deciso fi fare un esperimento:è da una settimana che non mi metto niente sotto le ascelle. Conclusione:i primi due giorni post alluminio puzzavo abbadtanza ma mi lavavo due volte al giorno. Da qualche giorno ho notato che sudo pochissimo e non faccio puzza. In più ho calato con la carne. Sapete come mi sento? Liberata!!!!

  32. Enrico ha detto:

    Brave ! Ribelliamoci a questo lavaggio del cervello della pubblicità, che ormai ci costringe ad usare il deodorante come fosse indispensabile. E’ una medicina, e come tale va usata solo di rado, quando serve se serve, e in tal guisa non fa male. Ma come tutte le medicine non può essere usata tutti i giorni, altrimenti fa male.

  33. enrico ha detto:

    Nei casi di bromidrosi, una vera e propria malattia, che implica di puzzare sempre e comunque….ma seriamente, non come la intendiamo oggi…sono persone che hanno davvero problemi e necessitano del deodorante, che fu inventato proprio per loro….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*